DIETOTERAPIA CINESE

L’uso terapeutico degli alimenti è da considerarsi una pratica molto diffusa in MTC.

Spesso l’alimentazione viene usata come coadiuvante delle altre terapie in quanto le sue capacita’ terapeutiche sono limitate e le caratteristiche energetiche degli alimenti sono blande ed agiscono sul lungo termine.


QI GONG

Il Qigong è stato in epoche antiche parte essenziale della ricerca della longevita’ sia come tecnica di esercizio respiratorio per prevenire e curare le malattie rinforzando il fisico, sia come una procedura importante della medicina riabilitativa.

Effetti: I risultati principali del Qigong sono di regolare, tramite gli sforzi soggettivi del paziente stesso, le funzioni del corpo. E di controllare le leggi motorie in modo da acquistare ilo rilassamento dei muscoli, la stabilita’ dello spirito e la quiete della mente.

Il sistema del Qigong comprende tre aspetti: il controllo del corpo,il controllo della mente e il controllo del respiro.

Durante gli esercizi di Qigong il sistema nervoso è in uno stato di quiete mentale che attua una funzione di protezione positiva sull’intero organismo.

La quiete mentale elimina la tensione della corteccia cerebrale, ne rinforza la funzione equilibratrice e migliora le funzioni di tutti gli organi.

Il Qi gong favorisce la circolazione sanguigna dilatando i capillari e rinforzando il polso. Gli esercizi respiratori possono alleggerire il peso del cuore.

Durante la respirazione addominale gli organi della cavita’ addominale sono come “massaggiati”  e si manifestano chiaramente gli effetti positivi soprattutto quandi si usa il modo della respirazione contraria o della sospensione del respiro.

Con la diminuzione inoltre del sangue accumulato in addome si migliorano le funzioni digestive e assimilative.

FITOTERAPIA

Fitoterapia significa letteralmente curare con le piante.
Secondo l’OMS ogni vegetale che contenga in uno o più dei propri organi sostanze farmacologicamente attive merita il nome di piante medicinale.
La fitoterapia non è una medicina alternativa ma è una branca specifica della farmacologia scientifica che sfrutta le proprietà curative, medicamentose dei fitocomplessi.


Può essere utilizzata come unico medicamento o in associazione a farmaci di sintesi per potenziarne gli effetti o per ridurne gli effetti collaterali.
I medicinali fitoterapici sono medicinali approvati dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) che ne ha verificato qualità e sicurezza. Il farmaco fitoterapico non è rimedio erboristico e deve essere assunto dietro prescrizione medica.

https://www.aboca.com/it/

https://www.phytoitalia.it/